la Bellezza dell’Usato (dove acquistare e perchè)

Nella vita mai fare programmi a lungo termine che tanto vanno in fuffa.

Ad esempio mi ero detta scrivo un post a settimana, ma lo sapevo che la costanza sarebbe stato il mio dilemma da blogger. Pazienza, me lo aspettavo comunque, tipo quella volta che ho iniziato equitazione, recitazione, meditazione e un sacco di -zione* che volevo portare avanti e poi nada.

Inoltre metteteci che il mio amato macbook bianco (classe 2009, buon anima) ha tirato le cuoia proprio la scorsa settimana, ero senza computer e vattelappesca.

Coooomunque, è una settimana (giuro!) che mi frulla in testa l’idea di scrivere di usato e second hand, dandovi 3 o 4 idee su dove acquistare e vendere e soprattutto su perché usato è bello.

  • PECCHE’?

Questa è facile, ci sono tante ragioni che esporrò in maniera sintetica e random, senza gerarchie, quelle ve le fate voi.

  1. E’ ECOLOGICO! (ma va?): comprare di seconda mano, o meglio, dare un spinta al mercato dell’usato può fare una gran differenza. Eviterete di mettere in circolo merce nuova, darete una seconda vita a qualcosa che altrimenti sarà buttata (rifiuto) o peggio abbandonata in un armadio (spreco degli sprechi).
  2. E’ ECONOMICO, certo non sempre, ma soprattutto per quanto riguarda la merce che è ancora sul mercato, potreste trovare delle offerte molto convenienti, di roba che poi è praticamente intatta, quando non ancora inscatolata e cartellinata. E questo mi porta al punto 3.
  3. E’ UNA PRATICA ZEN. Non comprare, vendere. O meglio, frugare nel proprio armadio e in giro per casa, e rendersi conto di quante cose lasciamo inutilizzate. Domandarsi “ma mi serve davvero?”. Fare una super-pulizia, creare spazio, togliere roba di mezzo, è così bello che sono un po’ più leggera solo a parlarne. Liberarsi delle cose inutili e scoprire che quasi quasi ci si può anche guadagnare qualcosina vendendole (alle brutte anche darle via invece di buttarle è cosa buona e giusta u.u)
  4. E’ PURE DI MODA. basta dire “questo? è vintage!” e ha tutto un altro tono.
  5. E’ DIVERTENTE. solo 3 parole: SPULCIARE. I . MERCATINI. Dai, su.
  • Sì, MA DOVE?

Per questa sezione me la cavo rapidamente con due indicazioni facili facili.

Offline: cioè nella vitavera, che esiste anche quella. Nelle vostre città ci saranno negozi di vintage e usato più o meno fancy. Ma se volete andare sul sicuro, vi presento una catena di mercatini dell’usato in franchising che si chiama (indovinate un po’?) “Mercatino dell’usato” (…). A dispetto dell’assenza di originalità onomastica, questi super negozi dell’usato sono una vera bomba. Da acquirente potrete girovagare fra scaffali di libri, vestiario, oggettistica e trovare davvero di tutto, dal monopattino al mangiadischi. Se invece volete vendere, voi andate lì con una bella valigia piena di oggetti (dopo aver brillantemente concluso l’esercizio spirituale di cui sopra) e loro decidono cosa tenersi ed effettuano una valutazione del vostro usato. Se sei d’accordo con il prezzo scelto per le tue cosine, gliele lasci e loro le vendono. Tu guadagni il 50% del prezzo d’acquisto, e la volta che torni incassi. Simple as that. 

Il pro è che non devi accollarti tu la vendita diretta dell’oggetto (un pensiero in meno), il contro è, ovviamente, che dividi l’incasso.

Online: se invece vendere ci piace così tanto che vogliamo farlo proprio noi, ma online che ci pesa un po’ il coolo, oltre ai classici ebay, subito.it, bakeca, c’è una App che rende social la compravendita dell’usato. Adoratissima Depop, sviluppata per iOS e per Android (clap clap alla Scemacolwindowsphone che poi è Bb, che ci resta sempre fregata, con le app fighissime, ma dai che la svilupperanno anche a noi di Windows), e niente, scaricate, acquistate tramite Paypal (grazie di esistere, Paypal, ti odio, mi manderai in rovina), lasciate un feedback. Oppure: caricate foto dei vostri oggetti, breve descrizione, stabilite il prezzo, vendete, lasciate un feedback sull’acquirente.

Ora però vado a vedermi un film che ho lasciato da solo il mio BestBoy. Nel frattempo ho infranto tutte le indicazioni che ho messo in questo post, ma lo scrivo qui magari avete smesso di leggere. Cioè, ho comprato un macbook Air, NUOVO, spendendo un sacco di soldi che non ho.

In sintesi, non fate come me, usato è bello.

usato è riciclo !
usato è riciclo !

(Ma il mio mac è bellissimo *___*)

Annunci

3 pensieri riguardo “la Bellezza dell’Usato (dove acquistare e perchè)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...